Policy Statement

EUROPEAN POLICY STATEMENT

L’Accademia Nazionale Di Danza di Roma (AND) Dipartimento delle Arti Coreutiche è l’unico Istituto statale in Italia che rilascia titoli di alta formazione artistica di primo e secondo livello equivalente alla laurea universitaria. Divisa in quattro Scuole ( Danza Classica, Danza Contemporanea, Coreografia e Didattica) svolge attività di ricerca sull’arte coreutica nei vari ambiti pratico e teorici con particolare attenzione alla formazione dei docenti per l’insegnamento della danza nei licei coreutici presenti sul territorio nazionale.
Vista la sua unicità, l’AND promuove progetti di didattica e ricerca su curriculum che partono dalla propedeutica, comprendono la formazione secondaria, il primo e il secondo ciclo universitario, fino all’apertura di Master che prevede la danza all’interno di una più vasta visione di offerta formativa sempre più orientata verso un sapere che si configura permanente.
L’AND sta incentivando la propria strategia di politica Europea dal 2013, in sintonia con le linee di indirizzo della programmazione Europea per consentire una crescita intelligente ed inclusiva per i propri studenti.
La partecipazione al programma Erasmus ha contribuito ad aumentare la mobilità per Docenza e per staff training, strumento fondamentale per lo scambio delle conoscenze e delle competenze in ambito Europeo e extra Europeo. Le procedure riferite all’attribuzione delle borse di mobilità si sono svolte nel rispetto delle linee guida della UE in merito alla trasparenza nelle procedure di attribuzione e condivisione degli obiettivi formativi.
Per incoraggiare la mobilità studentesca e il riconoscimento dei crediti ECTS, l’AND ha istituito la figura del Tutor – coordinatore, il quale costituisce anche un riferimento per l’accoglienza degli studenti provenienti da altri Paesi.
L’AND ha come obiettivo, per il prossimo triennio, di far conoscere la propria offerta formativa all’estero, al fine di aumentare la presenza di studenti provenienti da altri Paesi, promuovendo lo sviluppo di eccellenze a livello Europeo e extra Europeo, e ponendo l’attenzione allo scambio in modo particolare verso i Paesi del bacino del Mediterraneo con cui si sono già attivate relazioni di cooperazione.
Il nuovo progetto di internazionalizzazione dell’AND mira a incrementare e a regolare i canali di collaborazione con Istituti di istruzione superiore specializzati in formazione della danza, sia a livello europeo che extra-europeo.
Al fine di modernizzare e rafforzare l’offerta formativa ai propri studenti, l’AND ritiene importante promuovere la conoscenza delle diverse culture, ampliando il curriculum dei propri corsi e fungendo da collegamento e scambio di conoscenze fra i Paesi del nord Europa e i paesi del Bacino del Mediterraneo. L’Accademia di danza intende inoltre porsi a livello europeo come centro di eccellenza nella ricerca e sperimentazione fra i nuovi linguaggi artistici riferibili alla danza, integrando le esperienze e le competenze delle diverse culture.
Sempre al fine di ampliare l’offerta formativa e di renderla più aderente alle richieste del mondo del lavoro, particolare attenzione sarà dedicata alla elaborazione di nuovi curriculum formativi finalizzati a soddisfare le esigenze degli studenti in merito alle nuove professioni legate al mondo della danza. Tali corsi saranno attivati anche in funzione di accertate esigenze del mondo del lavoro che, soprattutto in ambito artistico, è costantemente in evoluzione.
Vista la sua unicità e la sua collocazione geografica, l’AND è un naturale centro di raccordo fra i Paesi della sfera asiatica e quelli del Sud Europa, al fine di promuovere un confronto volto all’acquisizione di modelli sperimentali di apprendimento permanente, funzionali a nuovi percorsi didattici che mirino ad una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.
Sono motivo di forte interesse nel campo della didattica e della ricerca anche le relazioni con Istituti e centri professionali che operano nel campo delle performing arts, al fine di ampliare l’offerta formativa e dare ai propri studenti la possibilità di contribuire allo sviluppo di una nuova figura del danzatore inserita in un contesto sempre più internazionale.
L’obiettivo strategico per una nuova modalità di apprendimento, prevede anche di stabilire relazioni con partner che possano fornire nuove competenze e conoscenze in grado di inserire l’artista del futuro a contatto con i linguaggi artistici globali come l’uso delle TIC nel campo delle arti.
L’AND sta anche elaborando diversi sistemi di finanziamento e co–finanziamento, per sostenere una maggiore offerta formativa che comprenda tutte le fasce di scolarizzazione, al fine di divulgare la cultura della danza, la mobilità dei danzatori e del sapere in ambito culturale ed artistico.
Secondo le linee guida di Europa 2020 e Erasmus+, l’AND nella sua progettualità didattico – artistica tende incentivare anche la complementarietà dell’istruzione attivando progetti di cooperazione in connessione con soggetti in ambito professionale, al fine di consentire agli studenti neo-laureati un tirocinio in contesti di eccellenza artistica.
Nella propria agenda di modernizzazione l’istituto ha inserito anche l’attivazione di corsi di lingua per l’integrazione di studenti stranieri.
Nella progettazione triennale è contemplata la creazione di un progetto pilota per l’insegnamento di alcune materie curriculari dell’Accademia anche attraverso l’utilizzo dell’E-Learning.
Della sua politica strategica è parte integrante la ricerca di accordi fra Istituzioni educative, compagnie di danza, teatri, centri di sperimentazione, ONG, autorità locali ed Europee, al fine di incoraggiare la cultura della danza e l’applicazione di buone pratiche per incrementare la cooperazione, lo scambio a livello internazionale e creare una piattaforma per il futuro della danza a livello istituzionale ed Europeo.