“i Coreografi, I Ballerini E Noi” – Teatro Costanzi

Domenica 4 marzo dalle 11 alle 12.30 circa, presso il Teatro Costanzi si terrà un incontro del ciclo  “I coreografi, i ballerini e noi”, su Kylián, Inger e Forsythe protagonisti del programma neo-classico che andrà in scena dal 15 al 21 marzo con anteprima giovani il 14 marzo al Teatro dell’Opera:

L’incontro, condotto dalla saggista e storica della danza Leonetta Bentivoglio, è arricchito dalla presenza di Cora Bos-Kroese, già danzatrice del Nederland Dans Theater, oggi assistente e collaboratrice di Jiří Kylián; da quella di Noah Gelber, danzatore storico di William Forythe che dal 1997 diffonde il suo stile riprendendone i balletti nei teatri più prestigiosi; ed infine da quella di Carl Inger, fratello e assistente di Johan Inger. Leonetta Bentivoglio, insieme ai maestri ospiti, tra proiezioni video e contributi di danze dal vivo, accompagna il pubblico alla scoperta delle seguenti opere coreografiche: Petite Mort di Jiří Kylián, Artifact Suite di William Forsythe e  Walking Mad di Johan IngerCon Cora Bos-Kroese si entra nel vivo della trasmissione della frase coreografica, analizzando il primo duetto di Petite Mort, eseguito per l’occasione dai ballerini del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma Virginia Giovanetti e Alessandro Casà. Con Noah Gelber si accede ai segreti dello stile di William Forsythe, per esplorare l’affascinante universo di Artifact Suite. Con Carl Inger si scopre l’universo di Johan Inger, le sue visioni e intuizioni che sono alla base di Walking Mad, per la prima volta al Teatro dell’Opera di Roma.