Tasse Ed Esoneri

CARATTERISTICHE DELLA CONTRIBUZIONE

L’ammontare e i criteri di calcolo della contribuzione vengono definiti dal Consiglio d’Amministrazione. Nel rispetto della normativa vigente, l’importo viene graduato secondo criteri di equità e solidarietà che ne garantiscano un’effettiva progressività, in relazione alle condizioni economiche degli studenti e per tutelare le condizioni economiche più disagiate.
Le condizioni economiche dello studente sono individuate sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE).

CONTRIBUTI PER L’ESAME DI AMMISSIONE

CONTRIBUTO DI AMMISSIONE  di euro 50,00 sul c/c. postale n.68099001 intestato all’Accademia Nazionale di Danza –causale: esame di ammissione;
TASSA DI AMMISSIONE di euro 15,13 sul c/c. n.1016 intestato all’Agenzia dell’Entrate – Centro Operativo Pescara Tasse Scolastiche –causale: esame di ammissione;

COMPOSIZIONE DELLA CONTRIBUZIONE E DELLE TASSE

1. La contribuzione per i corsi di Diploma Accademico di I e II livello risulta così composta:

Tassa regionale obbligatoria fissata dall’Ente Regionale al Diritto allo studio ADISU Roma Tre di €. 140,00 da versare a Tesoriere dell’Ente-Banca Popolare di Sondrio
IBAN IT46 P056 9603 2110 0005 1111X93
indicando come beneficiario Lazioadisu -causale T.R. a.a. -nome studente-istituto di provenienza

Gli allievi che presentano regolare domanda Laziadisu, pagando la tassa regionale obbligatoria, non devono effettuare il pagamento del “Contributo” prima dell’esito dei risultati finali, ma sono tenuti a consegnare all’Accademia Nazionale di Danza la documentazione attestante la partecipazione alla borsa di studio Laziadisu.
Ottenuti i risultati finali, i vincitori della borsa di studio Laziadisu, presentando la documentazione attestante l’idoneità alla borsa di studio Laziadisu, sono esonerati dal pagamento della “Contributo”, per l’intero anno accademico, mentre chi risulterà non idoneo, dovrà provvedere al pagamento di I e II rata.

Tassa di immatricolazione su C/C postale 1016 Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara di € 30.26 (solo per la prima iscrizione)

Tassa d’iscrizione su C/C postale n°1016 Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara di € 72.67

Quota assicurazione: Chartis Europe S.A. di €. 5.20 su c/c postale n. 68099001 intestato a: Accademia Nazionale di Danza.

Contributo importo variabili a seconda del valore ISEE ripartiti su 3 fasce di reddito

DA €              A €                       I RATA                         II RATA
I FASCIA                                                     0            15000,00                  € 350                       € 350
II FASCIA                                               15001,00     30000,00              € 630                      € 630
III FASCIA                                               30001,00     OLTRE                 € 840                       € 840

da versare sul C/C postale n°68099001 intestato a: Accademia Nazionale di Danza

2. Per quanto riguarda i corsi Pre-accademici e corsi normali ad esaurimento la contribuzione risulta così composta:

Tassa di immatricolazione su C/C postale 1016 Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara di € 30.26 (solo per la prima iscrizione)

Tassa d’iscrizione su C/C postale n°1016 Agenzia delle Entrate Centro Operativo di Pescara di € 72.67

Quota assicurazione: Chartis Europe S.A. di €. 5.20 su c/c postale n. 68099001 intestato a: Accademia Nazionale di Danza.

Contributo importo di € 1.200,00 da pagare in due rate di €. 600,00 l’una da versare sul C/C postale n°68099001 intestato a: Accademia Nazionale di Danza

RATEIZZAZIONE
Il pagamento dei contributi accademici, relativi alla sola “Contributo” è suddiviso in due rate da pagare entro le scadenze indicate ogni anno nel Manifesto degli Studi.

MODALITÀ DI PAGAMENTO
Versamento con bollettino intestato a Accademia Nazionale di Danza, pagabile presso gli sportelli delle Poste Italiane s.p.a.

ESONERI TOTALI
Hanno diritto all’esonero totale dal pagamento della tassa contributo gli studenti vincitori o idonei
di borse di studio e prestiti d’onore concessi dall’Ente al diritto allo studio ADISU Roma Tre.

ESONERI PER MERITO
Gli allievi dei corsi triennali e biennali che si distinguono per merito pagheranno il contributo relativo alla fascia di reddito precedente a quella documentata dal proprio modello ISEE:
• Iscrizione al primo anno: superamento esame di stato con votazione finale superiore ai
90/100 oppure superamento del diploma di laurea con votazione di 110/110.
• Iscrizione anni successivi: raggiungimento di una votazione media non inferiore
a 28/30.

Gli allievi del corso pre-accademico e del corso normale ad esaurimento, fermo restando il pagamento delle tasse previste per disposizione di legge, potranno essere esonerati dal pagamento delle tasse contributo qualora riportino la media di 8/10 nelle materie artistiche e che rientrino in una fascia di reddito inferiore a € 14.000,00 (v. Delibera CDA N. 74 DEL 27/06/2006).

INDENNITÀ DI RITARDATO PAGAMENTO
L’ammontare dell’indennità è calcolato sulla base del ritardo con cui si effettua il pagamento, come di seguito indicato:
Entro un mese di ritardo dalla scadenza: €. 150,00
oltre il primo mese di ritardo e comunque non oltre i 2 mesi di ritardo, salvo diversa determinazione del CdA: €. 250,00

MANCATO PAGAMENTO DI TASSE E CONTRIBUTI
Gli studenti che non risultino in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi relativi a tutti gli anni di iscrizione non potranno proseguire la carriera. Non saranno pertanto ammessi agli esami di profitto e all’esame di diploma, non potranno ottenere il trasferimento presso altro ateneo o altro corso di laurea; rinnovare l’iscrizione all’anno accademico successivo; ottenere certificati; presentare domanda per le borse di collaborazione e altre borse; presentare domanda di esonero tasse e domanda di borsa di studio regionale; presentare alcun tipo di istanza legata alla posizione di studente; esercitare la rappresentanza negli organi collegiali. Gli esami eventualmente sostenuti senza aver regolarizzato la posizione amministrativa saranno annullati con apposito provvedimento direttoriale.
TASSA PER DIPLOMA
All’atto della presentazione della domanda per sostenere l’esame di diploma gli studenti sono tenuti al versamento della tassa di € 15,13 versati sul C/C 1016 intestato all’Agenzia delle entrate – centro operativo di Pescara. Lo studente iscritto ha diritto a 3 sessioni di esame di diploma: estiva, autunnale e invernale. La sessione invernale è considerata come ultimo appello dell’anno accademico a disposizione dello studente, pertanto gli studenti che intendono diplomarsi entro la sessione invernale non devono rinnovare l’iscrizione all’anno accademico successivo. Gli iscritti che non riuscissero a diplomarsi entro la sessione invernale devono provvedere al pagamento delle tasse e contributi e iscriversi all’anno accademico in corso.
Al momento del ritiro della pergamena gli studenti sono tenuti al versamento della tassa di € 90,84 versati sul C/C 1016 intestato all’Agenzia delle entrate – centro operativo di Pescara – causale: ritiro diploma.