HESTIA
La ricchezza dell’ordine

25 giugno – 14 luglio 2019
Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Roma

Mostra di documenti storici dell’Accademia Nazionale di Danza:
spartiti e manoscritti musicali, bozzetti, costumi e testi storici
a cura di Enrica Palmieri, direttrice AND
Gianluca Bocchino, responsabile biblioteca
Antonella Altavilla, assistente biblioteca
Mariangela Olmeda, pianista accompagnatore, consulente della mostra
Federico Colonia, docente Storia della Musica
Lilli Cascio, responsabile costumi

Hestia: La Ricchezza dell’Ordine

Episodio che si inserisce all’interno del progetto “Inseguendo Hermes nel IX Municipio”, a Roma.
Nella raffigurazione della coppia di dèi venerati dagli antichi Greci, Hestia ed Hermes, Hermes rappresenta il “fuori”, Hestia il “dentro”, ma entrambi abitano gli spazi degli uomini. Una coppia inusuale perché non legata da un legame di sangue, ma da una affinità di funzione e da una contiguità spaziale. Hestia è il focolare circolare, fissato nel suolo, è al centro della casa, e radica la casa con la terra.
Tale concetto permette di poter agire con azioni performative tematiche all’interno del Museo delle Tradizioni Popolari, centralizzandosi nel Salone d’Onore, come overture coreutico-musicale di una visita audio-visiva nel tempo e nello spazio. Il corredo storico dell’Accademia Nazionale di Danza fatto di spartiti, abiti di scena, bozzetti, che risalgono all’epoca della sua fondatrice Jia Ruskaja, sono quella ricchezza materiale da cui si esalterà quella immateriale delle azioni performative (musica e danza) dell’Accademia di oggi con i
suoi docenti, studenti e ricercatori.

Alcuni scatti dall’opening di martedì 25 giugno

Languages